Drenaggio Linfatico Manuale

Il Drenaggio Linfatico Manuale (DLM) o linfodrenaggio è una particolare metodica che rientra nell'ambito della massoterapia,ovvero le forme di massaggio terapeutico. Si tratta di una serie di manovre che devono essere applicate con precisione e attenzione da parte del terapista e che hanno la funzione di facilitare il lavoro del sistema linfatico. Il sistema linfatico , costituito da un insieme di organi e vasi, è di fondamentale importanza per la salute del nostro corpo poichè le sue funzioni (in sintesi) sono:

  • difesa immunologica dell'organismo
  • mantenimento dell'equilibrio idrico all'interno del corpo e drenaggio dei liquidi in eccesso
  • filtrazione e purificazione delle particelle di rifiuto

Dal punto di vista anatomico la presenza del sistema linfatico fu rilevata già nell'Antica Grecia ai tempi di Ippocrate e Aristotele in cui si parlava di "formazioni anatomiche contenenti un liquido incolore che non era sangue" e furono descritte in seguito da Herofilo ed Erisistrato. Nei secoli X-XI d.c. anche Avicenna e Rhaes studiosi arabi ne parlarono ma in linea di massima il sistema linfatico non era molto conosciuto. Si deve giungere XVII secolo per cominciare ad avere nozioni più precise, ringraziando quindi nel corso del tempo: Gaspare Arselli, Thomas Bartholin, Olaus Rudbeck, Paolo Mascagni, Philibert-Marie-Constant Sappey, Henri Rouvière, Ernerst Starling, Alexander von Winiwarter. Fu in particolar modo da Emil Vodder (1932 circa) che venne affermata l'importanza del sistema linfatico e sopratutto del suo trattamento attraverso specifiche manovre da lui messe a punto e poi sperimentate e documentate. Da qui il linfodrenaggio cominciò la sua diffusione in Austria, Germania, Belgio, Australia, ecc.. anche grazie ad altri nomi importanti: Leduc, Asdonk, Kuhnke, Foldi, Casley Smith, ...

Il Drenaggio Linfatico Manuale trova applicazione sia in ambito estetico che curativo per molte problematiche:

  • acne
  • cellulite
  • cicatrizzazione
  • edema (da gravidanza, da sindrome premestruale, da allergia, da trauma, post intervento chirurgico, in seguito ad interventi di mastectomia, in seuito ad intervento alla safena o a procedure sclerosanti)
  • linfedema
  • flebedema
  • piaghe da decubito, ragadi
  • contrattute muscolare, distorsioni, strappi ( con funzione antalgica ed antiedematosa)
  • disturbi di origine reumatica
  • stress

Il lavoro effettuato dal Drenaggio Linfatico Manuale può, qualora sia necessario, essere coaudivato da dei bendaggi elasto-compressivi. Sarà premura del Medico Curante quindi dare precise indicazioni al Terapista affinchè lo stesso possa applicare un bendaggio idoneo alla patologia del paziente.

Professione normata dalla L. 403/71, dal DPR 1406/1968, dal DM 7 settembre 1976 e dal DM 14 aprile 1997